venerdì 16 gennaio 2015

Lavori di fine anno

Ho lavorato abbastanza freneticamente, nelle ultime settimane dell'anno appena concluso.
Avevo lavori da consegnare, mi erano stati commissionati nei giorni precedenti, e l'accavallarsi degli avvenimenti, come ho scritto nel post precedente, mi hanno costretta a correre.
Devo anche precisare che i lavori che ho realizzato non rientrano pienamente nelle mie corde. Se ancora non lo sapete ve lo dico ora: io non amo lavorare i filati grossi. Diciamo che i ferri che superano la misura di 4 mm difficilmente li prendo in considerazione. Tanto è vero che le punte che vanno oltre questa misura sono presenti in un unico paio nel mio portaferri, mentre quelle che vanno dal 2.75 al 3.75 le ho in legno, metallo, bambù e sono doppie, triple...
Ecco perché questi lavori, che pure non sono male in assoluto, non mi soddisfano pienamente.
Ve li mostro per dovere di cronaca.
Si tratta della versione in nero, leggermente modificata, del giacchino Cappuccino e brioche. Purtroppo la lana nera non rende particolarmente leggibile la fotografia

Anche questo è lavorato con i ferri n. 7, con un filato Alpaca bio, a punto brioche con due trecce che segnano i bordi dei due davanti. Le trecce sono irregolari, cioè con due intrecci ogni sei ferri e quello successivo ogni dodici, creando un effetto particolare, quasi un rever.
La stessa treccia è posizionata nel centro del dietro.

Con gli avanzi di lana del giacchino marrone ho lavorato questo cuscino a pois

niente di speciale, ovviamente, ma sufficiente a finire il filato e non avere in giro gomitolini che rotolano per casa...

Il lavoro che invece mi ha dato soddisfazione è stata questa semplicissima tunichetta, regalo per una carissima amica.

E' una nuvola sofficissima di solo mohair. Lavorarla non è stato scorrevole perché il filo è sottilissimo, peloso e a volte si fa fatica a distinguere il pelo dal filo da lavorare, ma ne valeva la pena. E' molto caldo pur pesando veramente pochissimo!
L'ho chiamato "Impalpabile leggerezza" ed è facile capire il perché.

Ora ne sto realizzando una versione semplificata e leggermente modificata da proporre in un prossimo corso (le allieve se ne sono innamorate!).
Dopodiche ho una lista lunghissima di lavori da fare per la mia famiglia. Speriamo di riuscire, piano piano, a farli tutti!

4 commenti:

  1. pian piano vedrai che realizzerai tutti i tuoi lavori in sospeso, complimenti per quelli che hai pubblicato....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Andreina, speriamo di arrivare in fondo...

      Elimina
  2. I tuoi lavori sono sempre splendidi...Ciao letizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu sei sempre molto gentile! :-) Grazie

      Elimina

I vostri commenti sono preziosi per me. Lasciano una traccia tangibile del vostro passaggio e contribuiscono a rinsaldare l'amicizia. Grazie dunque per tutto quello che scrivete.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails